Laura Mercadante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


La Drammaterapia si è rivelata essere la giusta risposta all’esigenza di portare avanti la mia ricerca in ambito teatrale, attraverso il corpo, la voce e il movimento consapevole, da un lato, e di indagare nel misterioso e affascinante mondo dei processi di attivazione della creatività e dell’immaginario, dall’altro, al fine scoprire come innescare circoli virtuosi di benessere, appagamento e crescita personale. Oltre alla pratica della DRT di gruppo, la mia esperienza personale e professionale mi ha portato allo sviluppo di una particolare applicazione della Drammaterapia anche a livello individuale, pratica consueta in altri paesi europei ma poco conosciuta in Italia. Nasce così la mia avventura appassionata  per lo sviluppo della Drammaterapia Individuale come metodo creativo ed educativo per la crescita personale, la formazione e la supervisione professionale. Dal 2014, grazie ad un’importante e faticosa operazione di trasposizione dalla mia esperienza pratica alla formalizzazione teorica di principi guida per l’insegnamento, la Drammaterapia Individuale diventa anche materia di insegnamento per la formazione dei Drammaterapeuti presso il Centro di Formazione nelle Artiterapie di Lecco e presso la Società Professionale Italiana Drammaterapia (SPID) per l’aggiornamento professionale e la formazione continua. La DRT Individuale può essere praticata anche in ambito clinico in equipe e sotto la supervisione del personale medico di riferimento.

 

 

 

 

 

 


Quando Rito, Gioco e Teatro s’incontrano nel luogo protetto dell’accoglienza individuale della persona nasce…la Drammaterapia Individuale.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Drammaterapia Individuale suggerisce tecniche, giochi ed esercizi al fine di attivare il potenziale positivo insito nell’individuo; quali la creatività, il pensiero positivo,l’autostima, la fiducia, il senso di gratitudine, la consapevolezza di sé nel rapporto con se stessi e con gli altri perché la persona sia in grado di compiere AZIONI autonome per la CURA e RISPETTO di se stessa. Infatti l’etimologia della parola Drammaterapia viene dal greco antico δραω:compiere azioni – θεραπεία: avere cura e rispetto.


Le persone che entrano in questo luogo di accoglienza di se stessi riescono poi a sviluppare un’atteggiamento più consapevole e creativo che consente loro di attivare nuove risorse per seguire istintivamente una qualità di vita migliore.


La Drammaterapia Individuale sostiene l’individuo che individua se stesso attraverso il gioco, il rito e la creatività per lo sviluppo di uno stile di vita personale più creativo ed appagante.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per saperne di più…

Intervista su Radio Lombardia


La Drammaterapia è un’ attività disciplinata ai sensi della legge n.4 del gennaio 2013, art1, comma 2. Norma volontaria approvata dal Ministero della Salute ad ottobre 2015: “Figure professionali operanti nell’ambito della Artiterapie”.